BOCCIATA LA FINI-GIOVANARDI, GD FROSINONE: SI APRA NUOVO PERCORSO IN TEMA DI DROGHE

“Accogliamo positivamente la “bocciatura” della legge Fini-Giovanardi da parte della Corte Costituzionale, a sei anni dall’entrata in vigore. La dichiarazione di incostituzionalità della legge evidenzia la palese violazione dell’art. 77 della Costituzione, sottolineando la forzatura procedurale compiuta dal Governo Berlusconi per legiferare su un tema importante e delicato quale è quello delle droghe e della lotta allo spaccio. Sul piano politico, l’illegittimità della Fini-Giovanardi ci permette di respingere con forza l’equiparazione, ai fini sanzionatori, tra droghe leggere e pesanti, che ha causato un allentamento delle politiche di prevenzione e ha contribuito notevolmente al sovraffollamento delle carceri, con oltre 10.000 detenuti per droghe leggere, senza colpire le mafie del traffico di stupefacenti. Archiviata la Fini-Giovanardi, chiediamo una riforma della politica sulle droghe: si reintroduca la distinzione tra droghe pesanti e leggere, depenalizzando il consumo e la coltivazione per fini personali di cannabis e derivati, rafforzando i centri di prevenzione e terapia per tossicodipendenti.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...